STRABISMO: RISCHIO MAGGIORE SE SI FUMA IN GRAVIDANZA

Lo sappiamo tutti, fumare fa male e, fumare in gravidanza è una pessima abitudine che fa male non solo alla mamma, ma anche al bambino.

Recenti studi dimostrano come i danni possono essere di tipo neurologico, di sviluppo, e danni oculari come vizi di refrazione, STRABISMO, e danni retinici.

Persino il fumo passivo può essere dannoso per questo in Italia è vietato fumare in macchina in presenza di donne incinte e minorenni.

A fare il punto sul maggiore rischio di strabismo dei neonati le cui madri fumano è un nuovo studio retrospettivo anticipato online dalla rivista Acta Ophthalmologica. 

Secondo gli autori, che hanno analizzato 11 articoli pubblicatiin precedenza, il fumo materno durante la gravidanza è significativamente associato allo strabismo della prole”: complessivamente il rischio di sviluppare un’esotropia (occhi deviati verso l’interno) o un’exotropia (deviati verso l’esterno) è risultato superiore del 65% rispetto ai neonati le cui madri non hanno fumato nel corso della gestazione.

Come si legge in uno studio precedente del 2015, pubblicato sempre su Acta Ophtalmologica:

Il fumo di sigaretta durante la gravidanza è un grave problema di salute pubblica. L’esposizione intra-uterina al fumo di sigaretta materno è associata a un aumento dei rischi di crescita e di problemi di sviluppo neurologico durante l’infanzia e nel resto della vita. […] Secondo la maggior parte degli studi (n=18, il numero di quelli considerati dalla ricerca, ndr) l’esposizione fetale al fumo di sigaretta materna attiva o passiva è associata, nei bambini, a un maggiore rischio di esiti visivi avversi. In particolare, c’erano più alti tassi di strabismo, errori di refrazione e retinopatia tra i figli di donne che fumavano durante la gravidanza. 

Il tabacco non nuoce solo la salute dei neonati e delle loro madri, ma aumenta il rischio di cecità perché può favorire la degenerazione maculare (area centrale della retina).

Fonte: iapb italia

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *