MOVIMENTI INCONTROLLATI DEGLI OCCHI. QUANDO SONO PATOLOGICI?

Il nistagmo oculare è una patologia caratterizzata dal movimento rapido, ripetitivo e involontario degli occhi. La sintomatologia da paziente a paziente è molto varia quasi sempre in comune si ha comunque la visione limitata o ridotta.
I sintomi principali del nistagmo oculare sono piuttosto caratteristici e semplici: si tratta, infatti, principalmente, di movimenti incontrollati, ripetitivi e veloci degli occhi. In alcuni casi, inoltre, i bulbi oculari possono anche oscillare in maniera circolare o fare su e giù, quando la testa si sposta. Oltre a ciò, possono presentarsi sensibilità alla luce, difficoltà nel vedere nel buio, problemi di visione, vertigini, perdita di equilibrio, posizione anomala della testa, dolori muscolari del collo e alle spalle.

A seconda della gravità del nistagmo oculare, con il tempo – quando la malattia si presenta in età adulta – può verificarsi una riduzione della funzione visiva; mentre, quando tale patologia insorge durante l’infanzia, tendenzialmente, il cervello riesce ad abituarsi.

Alla comparsa dei sintomi, è importante contattare  un oculista che potranno – tramite esami e analisi – stabilire l’eventuale presenza di nistagmo oculare individuando le cause e, dunque, la terapia più adatta.

I rimedi per il nistagmo oculare congenito non possono purtroppo, a curare definitivamente la patologia che è permanente: il trattamento riguardante la condizione di base può, comunque, migliorare la sintomatologia. In altri casi, è possibile curare la patologia, in base alla causa scatenante: ad esempio, sospendendo un farmaco quando questo ne è la causa. Per migliorare la vista, è possibile ricorrere a occhiali e lenti a contatto, ausili per ipovedenti e ad alcuni farmaci oltre a poter eseguire una serie di esercizi in maniera autonoma e quotidianamente, che potranno esservi consigliati. Infine, potrebbe essere necessario l’intervento chirurgico per ridurre l’entità del nistagmo: come già detto prima, non è possibile guarire completamente dal disturbo.

 

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *