IOL PREMIUM: “ANCHE LA PRESBIOPIA PUÒ ESSERE CORRETTA.”

La presbiopia è una condizione fisiologica dell’apparato visivo legata all’età che si manifesta dalla perdita della capacità di mettere a fuoco oggetti vicini.

È il disturbo refrattivo più diffuso tra tutti coloro che hanno superato i 40 anni, senza distinzione di sesso.

La soluzione alla presbiopia è USARE gli occhiali da lettura, ma la mancata accettazione di questo supporto visivo, ha spinto una ampia frazione di presbiti a cercare e scegliere tra le alternative sempre più ampie che il mercato oggi offre. Alternative valutate anche da quella parte di pazienti che si sottopongono a chirurgia della cataratta e desiderano, dopo l’intervento, non essere costretti ad indossare gli occhiali.

La sostituzione del cristallino naturale con lenti intraoculari multifocali (IOL) rappresenta la scelta ideale per la realizzazione di una vita senza dipendenza dagli occhiali. Il mercato delle IOL multifocali, sia a scopo refrattivo (refractive lent exchange – RLE) che in seguito a chirurgia della cataratta con IOL Premium, è dunque in notevole espansione ed a questa contribuisce anche l’affermarsi di una cosiddetta “Generation Xchange”, costituita da professionisti quarantenni il cui stile di vita moderno rende appetibile la scelta di sottoporsi all’impianto di una IOL piuttosto che adattarsi all’uso di occhiali.

L’uso di queste lenti intraoculari, non è attualmente così diffuso come potrebbe essere. Una delle cause è da individuare negli inconvenienti a cui può andare incontro il paziente in seguito dell’impianto di IOL con disegno “tradizionale”, che possono far insorgere alcuni e problemi fotici (abbagliamento, aloni, etc).

Tredici illustri chirurghi della cataratta, guidati dal Prof. Vittorio Picardo, si sono riuniti per il primo meeting degli “utilizzatori” della IOL MINI WELL® di SIFI. Durante il meeting è stato tracciato il profilo clinico del paziente ideale in termini sia di parametri fisici che psicologici al fine di assicurarne la massima soddisfazione post-impianto. Gli Esperti, inoltre, hanno discusso circa gli esami pre-operatori indispensabili per la scelta della IOL più corretta ed appropriata per ogni paziente, sottolineando i vantaggi apportati dai moderni esami biometrici e aberrometrici. Durante il meeting sono stati anche illustrati studi di correlazione tra i parametri pre-operatori e i risultati post- operatori e studi di comparazione tra la EDOF IOL MINI WELL® e le altre lenti simili disponibili sul mercato.

Fonte: oculista italiano

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *