Exotropia o strabismo divergente

L’ exotropia è lo strabismo costante di un occhio all’esterno o in maniera alternante di entrambi gli occhi. Può essere presente dalla nascita e causare successivamente una ambliopia (o diminuzione della qualità visiva) dell’occhio deviato.

L’ exotropia intermittente è spesso asintomatica proprio perché il cervello riesce a eliminare l’immagine dell’occhio deviato così da evitare la visione doppia.
Puó manifestarsi maggiormente nello sguardo per lontano, meno per vicino, al contrario non esserci tanta differenza nello sguardo lontano e per vicino e per questo verrà indicata come Exotropia di base, Exotropia da eccesso di divergenza, quando si manifesta soprattutto per lontano o da deficit di convergenza quando si manifesta più per vicino.
L’Exotropia intermittente è associata a fotofobia i pazienti che la manifestano chiuderanno un occhio in ambienti molto assolati.
Il trattamento ortottico consiste nel prescrivere al piccolo paziente il bendaggio, per stimolare il visus ovvero la capacità visiva di entrambe gli occhi.
Gli esercizi possono essere dall’ ortottista ed eseguiti a domicilio. Solitamente il bambino ritorna a controlli regolari per monitorare la situazione e per apprendere i nuovi esercizi.
In relazione all’età ed alla collaborazione del bambino questo tipo di trattamento può prendere settimane o mesi. In ogni caso questi esercizi sono misure temporanee per migliorare il controllo della deviazione ma non sono in gradi di guarirla.
Se il trattamento ortottico non riesce a controllare la deviazione ed il bambino è frequentemente o quasi costantemente con l’occhio deviato la migliore terapia è l’intervento chirurgico.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *