L’American Academy of Ophthalmology ribadisce il CORONA VIRUS si diffonde anche attraverso gli occhi. Bisogna pertanto limitare le occasioni di contagio. Molti virus, e tra questi il COVID-19, possono penetrare nell’organismo attraverso la congiuntiva dell’occhio: per questo, oltre a lavarsi spesso e bene le mani è assolutamente sconsigliato toccarsi gli occhi e il viso con le dita. L’utilizzo degli occhiali, protegge la congiuntiva.

L’American Academy of Ophthalmology di recente ha  aggiunto due precauzioni in più.

La prima è l’invito alle persone che portano abitualmente le lenti a contatto a rinunciarvi per la durata dell’emergenza. La seconda, strettamente collegata, è l’invito ad utilizzare gli occhiali. Le lenti a contatto, infatti, hanno di per sé un rischio di infezione e richiedono alla persona di toccarsi gli occhi ripetutamente nel corso della giornata, oltre al fatto che essendo idrofile, assorbono la lacrima e gli eventuali agenti patogeni dell’ambiente esterno. Gli occhiali, invece, fanno da scudo all’aerosol respiratorio che potrebbe contenere il virus, anche se la protezione non sarà mai totale e si dovranno in ogni caso seguire le normali precauzioni di distanza ed igiene.

Per chi volesse comunque utilizzare le lenti a contatto anche durante questa emergenza, è consigliabile impiegare quelle ‘usa e getta’ e seguire rigorosamente le regole di sicurezza.

Fonte: iapb italia